Stato Civile

Morte

Registrazione in Italia del decesso di un italiano residente all’estero

Documentazione da presentare:

  • atto di morte legalizzato con l’Apostille dell’Aja e tradotto in lingua italiana;

  • fotocopia del documento d’identità del deceduto.

-

L’Apostille dell’Aja viene apposta presso i seguenti uffici:

  • CIRCOSCRIZIONE DELL’ATTICA ORIENTALE (ΠΕΡΙΦΕΡΕΙΑ ΑΝΑΤΟΛΙΚΗΣ ΑΤΤΙΚΗΣ):
    LEOF. SPATON, 65 - GERAKAS

  • CIRCOSCRIZIONE DELL’ATTICA OCCIDENTALE: (ΠΕΡΙΦΕΡΕΙΑ ΔΥΤΙΚΗΣ ΑΤΤΙΚΗΣ): KATECHAKI, 56 - ATENE

  • PER IL RESTO DELLA GRECIA: LA PREFETTURA COMPETENTE (ΑΡΜΟΔΙΑ ΝΟΜΑΡΧΕΙΑ)

Adozione

L’iscrizione di minore adottato, quale cittadino italiano, nel nucleo familiare adottante, verrà effettuata dopo l’emissione del Decreto di adozione da parte del Tribunale per i Minori competente territorialmente per il Comune di iscrizione AIRE del genitore italiano adottante. Documenti da presentare per la trasmissione della sentenza di adozione al Tribunale per i Minori:

  • Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, reperibile presso la Cancelleria Consolare;

  • Sentenza di adozione, legalizzata con l’Apostille dell’Aja e tradotta in italiano;

  • Atto di nascita anteriore ed atto di nascita posteriore all’adozione, legalizzati e tradotti in italiano.
Allegati:
Scarica questo file (Dichiarazioneadozione.jpg)Dichiarazioneadozione.jpg[Dichiarazione di adozione]145 kB

Divorzio

Registrazione in Italia di una sentenza di divorzio pronunciata all’estero
A richiesta di chiunque ne abbia interesse (gli ex coniugi o i figli)

Documentazione da presentare (anche personalmente al Comune dall’interessato):

Per le sentenze pronunciate anteriormente al 01/03/2001:

  • copia conforme della sentenza di divorzio (απόφαση διαζυγίου), legalizzata con l’Apostille dell'Aja (da fare apporre all’interno del Tribunale stesso) e tradotta in lingua italiana;

  • attestato di passaggio in giudicato della sentenza, rilasciato dalla Cancelleria del Tribunale, legalizzata con l’Apostille dellAja (da fare apporre all’interno del Tribunale stesso) e tradotta in lingua italiana: 
    - “’Eκτεση παραιτήσεως από τα ένδικα μέσα” in caso di divorzio consensuale;
    - attestato che la sentenza non è stata impugnata, in caso di divorzio giudiziale.

  • Istanza di trascrizione di sentenza, reperibile presso la Cancelleria Consolare;

  • fotocopia di un documento d’identità in corso di validità

  • fotocopia di tutta la documentazione fornita.

Per le sentenze pronunciate dopo il 01/03/2001:

  • il certificato previsto dall’art.39 del Regolamento CE nr. 2201/2003, rilasciato dal Tribunale che ha pronunciato la sentenza;

  • Istanza di trascrizione di sentenza, reperibile presso la Cancelleria Consolare;

  • fotocopia di un documento d’identità in corso di validità;

  • fotocopia di tutta la documentazione fornita.

Allegati:
Scarica questo file (IstanzaDivorzioTrascrizione.pdf)IstanzaDivorzioTrascrizione.pdf[Istanza di Divorzio - Trascrizione]80 kB

Nascita

Registrazione della nascita del figlio di cittadino/a italiano/a all’estero

Documenti da presentare:

  • copia dell’atto integrale di nascita, completo del nome del bambino (ληξιαρχική πράξη γέννησης), legalizzata con l’Apostille dell’Aja e tradotto in lingua italiana;

  • istanza di trascrizione dell’atto, reperibile presso la Cancelleria Consolare;

  • fotocopie dei documenti d’identità dei genitori in corso di validità.

In caso di nascita di figlio naturale riconosciuto occorre presentare:

  • copia dell’atto integrale di nascita, completo del nome del bambino (ληξιαρχική πράξη γέννησης), recante l’annotazione del riconoscimento (atto notarile) a margine, legalizzato con l’Apostille dell’Aja e tradotto in lingua italiana;

  • istanza di trascrizione dell’atto, reperibile presso la Cancelleria Consolare;

  • fotocopie dei documenti d’identità dei genitori in corso di validità;

  • ove successivamente richiesto dal Comune italiano, copia dell’atto di riconoscimento, legalizzato con l’Apostille dell’Aja e tradotto in lingua italiana.

Ripristino del cognome attribuito alla nascita Ai sensi della Circolare 397/2008 del Ministero dell’Interno, i soggetti nati all’estero in possesso di doppia cittadinanza (italiana e del Paese di nascita) possono ripristinare il cognome attribuito alla nascita - che sia stato corretto dall’ufficiale di stato civile italiano al momento della trascrizione per uniformarlo alle regole vigenti Italia - presentando, tramite l’Ufficio consolare, un’istanza al Comune italiano competente.

Allegati:
Scarica questo file (IstanzaNascitaTrascrizione.pdf)IstanzaNascitaTrascrizione.pdf[Istanza di Nascita - Trascrizione]60 kB

Matrimonio

Registrazione in Italia del matrimonio all’estero di cittadini italiani

Documenti da presentare:

  • copia dell’atto di matrimonio (due copie, se gli sposi sono entrambi cittadini italiani residenti in Comuni diversi), legalizzata con l’Apostille dell’Aja e tradotta in lingua italiana;

  • fotocopie dei documenti d’identità degli sposi in corso di validità

  • istanza di trascrizione, reperibile presso la Cancelleria Consolare.

Matrimonio da contrarsi con rito civile

Documenti richiesti dai Comuni greci:

  • estratto dell’atto di nascita su formulario plurilingue, completo di annotazioni marginali, rilasciato dal Comune di nascita o di trascrizione;

  • certificato di capacità matrimoniale su formulario plurilingue, rilasciato da questa Cancelleria Consolare per i residenti in Grecia, dal Comune italiano o dal Consolato di residenza per i restanti connazionali.  

legalizzati  presso le competenti Prefetture con l’Apostille dell’Aja e tradotti in lingua greca, se richiesto dalle autorità greche.

Il certificato di capacità matrimoniale verrà rilasciato da questa Cancelleria Consolare, a pagamento,  ai residenti dietro presentazione di:

  • autocertificazione,reperibile presso la Cancelleria Consolare;

  • atto di nascita, certificato di stato libero ed eventuale copia di sentenza di divorzio relativi  all’altro nubendo;

  • fotocopie dei documenti d’identità dei nubendi.

Matrimonio da contrarsi con rito religioso

Informarsi direttamente presso la Chiesa interessata per la documentazione da presentare.

N.B.: In costanza di matrimonio, salvo diverso ed espresso accordo tra i coniugi, il regime patrimoniale stabilito dalla legge è:
• in Italia: comunione legale dei beni;
• in Grecia: separazione legale dei beni.

Allegati:
Scarica questo file (IstanzaMatrimonioTrascrizione.pdf)IstanzaMatrimonioTrascrizione.pdf[Istanza di Matrimonio - Trascrizione]467 kB
Scarica questo file (RichiestaCapacMatr.pdf)RichiestaCapacMatr.pdf[Richiesta di certificato di nulla osta alla celebrazione del matrimonio]392 kB
Vai all'inizio della pagina